Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

ACCIAIO ZINCATO. Un alleato insostituibile anche per l’industria agricola.

Nel settore agricolo l’acciaio zincato è un materiale di largo utilizzo. Recinzioni, reti, strutture per le stalle, utensili, contenitori di vario tipo fino ad arrivare alle serre, caratterizzate da edifici con grandi luci che non necessitano di sostegni intermedi.

Acciao zincato: resistenza e applicazioni

L’acciaio zincato garantisce resistenza alla corrosione derivata dall’umidità, dalle sostanze chimiche o semplicemente dalle sollecitazioni dell’atmosfera esterna.

Un altro diffuso esempio di utilizzo dell’acciaio zincato nel settore agricolo riguarda i silos, cilindrici e/o a sezione quadrata per la conservazione dei prodotti. Strutture di basso peso, basso costo, ma dotate di elevate capacità di carico. Un investimento duraturo per un’azienda agricola.

E se parliamo di macchinari agricoli, l’acciaio zincato lo ritroviamo un po’ ovunque: trattori, rimorchi, spargitori di concime, attrezzi per lavorare il terreno, trebbiatrici e raccoglitori di acqua piovana. Le parti zincate di questi macchinari, come anche di quelli utilizzati nelle stalle (distributori automatici di mangime, mungitrici e tritapaglia), garantiscono una durata maggiore nel ciclo di vita dello strumento stesso.

Per la sua resistenza e durabilità, siamo soliti pensare all’acciaio zincato come elemento irrinunciabile nell’edilizia civile e industriale ma anche la sua applicazione nel settore agricolo è davvero sorprendente, e se ne consideriamo l’aspetto intrinseco della sostenibilità, sarà sicuramente sempre più utilizzato in futuro.

CONTATTACI PER INFORMAZIONI O PREVENTIVI
Zitac S.r.l., con sede a Calcinate (Bergamo) – zincatura a caldo di minuteria metallica a centrifuga come viti, bulloni, chiodi, staffame, dadi, raccorderia, rondelle, catene e altri componenti di piccole dimensioni.

GiambariniFanSponsor
GIAMBARINI GROUP é
FAN SPONSOR ATALANTA
icim2008
Cisq
Iqnet
Accredia
Aiz
Hqz